fbpx
Bottos 1848

MACISTE

Che cosa dire ancora su di una miscela che ormai ha fatto la storia del tappeto erboso?

Diventa sempre molto complicato per chi scrive fornire ulteriori indicazioni, consigli o delucidazioni riguardo un elemento già così conosciuto ed apprezzato.

MACISTE è la summa delle risposte alle aspettative richieste dal giardiniere professionista così come dal privato appassionato: rusticità, facilità di manutenzione, immediata germinazione, forte resistenza ai diversi stress di tipo abiotico (caldo, freddo, siccità, salinità, ecc.) e biotico (patologie, insetti, invasione potenziale di essenze infestanti, ecc.), bellezza ed uniformità.

Da anni ormai MACISTE veste le proprie peculiarità grazie allo studio attento delle varietà inserite per rendere sempre più performante una formula vincente. Questo è successo in passato e capiterà sempre anche nei prossimi anni, con verifica diretta presso i campi prova Bottos.

Per questo si può dire che Fat Cat è una Festuca arundinacea adatta a MACISTE: la sua resistenza alla siccità è ai massimi livelli, la sua sopportazione dell’ombra parziale risulta tra le migliori della specie, la sua densità è molto alta in relazione alla forte capacità di emissione di germogli dalle gemme di accestimento (aggressive tillering).

Lo stesso si può affermare per Eyecandy, l’altra Festuca arundinacea contenuta in MACISTE. Eyecandy si caratterizza per il suo altissimo livello di difesa naturale diretta ed indiretta (endofizzazione), per la sua massima resistenza al calpestio ed all’usura, per la sua fortissima competizione diretta nei confronti delle principali infestanti del tappeto erboso e per i suoi bassi livelli di manutenzione richiesti.

L’elevata aggressività e la formazione di forti rizomi già in fase iniziale sono 2 tra le principali caratteristiche della Poa pratensis Jackpot, altro componente di MACISTE. Si tratta di una varietà sempre al top in ogni stagione con mantenimento del colore anche durante l’inverno per contrastare la normale “bronzatura” della Festuca arundinacea e fornire sempre un aspetto estetico accattivante. La sua resistenza nei confronti delle malattie, con particolare riferimento al gruppo delle “ruggini” è ai massimi livelli, riducendo i rischi di contagio e permettendo una manutenzione priva di prodotti chimici.

Allstarter è il Lolium perenne di MACISTE. Si tratta di un costituente che mostra colore intenso, germinazione pressoché immediata, forte resistenza agli estremi termici ed è una delle poche varietà che manifesta una resistenza naturale nei confronti del Gray Leaf spot (Magnaporthe oryzae o Pyricularia grisea), una delle più problematiche patologie sorte negli ultimi anni sui tappeti erbosi.

Bottos, Zollaverde, MACISTE. Tre nomi. Una garanzia.