fbpx
Bottos 1848

MYKO POWER

Master Green Life unisce i concetti di sostenibilità ambientale con quelli di economia e facilità d’esercizio nell’ambito dei tappeti erbosi. Bottos studia e promuove una linea innovativa a complemento delle proposte già in essere per fornire nuovi strumenti di lavoro all’operatore professionista e per rispondere alle esigenze manutentive del mondo moderno.

  • Com’è fatto Myko Power?

Si tratta di un inoculo a base di micelio e spore vitali di funghi micorrizici vescicolo-arbuscolari (VAM), fondamentalmente del genere Glomus (e quindi ascrivibili alla famiglia delle endomicorrize), integrato con batteri della rizosfera (PGPR) e funghi antagonisti/azotofissatori.

Myko Power è una polvere bagnabile con un’altissima percentuale di micorrize (10%!) rese immediatamente attive e mantenute in vita nel primo periodo di colonizzazione grazie alla presenza combinata di acidi umici, di lieviti autolisati e di CLS (sigla derivata dall’acronimo inglese CSL, vale a dire corn steep liquor).

  • A cosa serve Myko Power?

In natura in ambienti incontaminati è prassi consolidata la simbiosi micorrize/pianta. Pensiamo ad un bosco. Praticamente tutte le piante presenti mostrano una consociazione stabile tra funghi utili del terreno (micorrize) e radici dei vegetali citati.

Ma che cosa sono le micorrize? Per micorriza (dal greco: fungo e radice) si intende un particolare tipo di associazione simbiotica tra un micete e una pianta superiore, localizzata nell’ambito dell’apparato radicale del simbionte vegetale, e che si estende, per mezzo delle ife, nella rizosfera e nel terreno circostante. Queste simbiosi sono, nella maggior parte dei casi, di tipo mutualistico, per cui i due organismi portano avanti il loro ciclo vitale vivendo a stretto contatto e traendo benefici reciproci, sia di natura nutrizionale sia di altro tipo.

Quindi è indiscutibile che una pianta micorrizata sia avvantaggiata rispetto ad una senza simbiosi mutualistica.

Purtroppo in un elemento instabile come il tappeto erboso questa consociazione utilissima diventa assai più difficile e soprattutto meno duratura rispetto agli ambienti non antropizzati.

Per questo Master Green Life ha ideato Myko Power.

Una volta applicato, i propaguli dei funghi simbionti contenuti colonizzano i tessuti della radice della pianta e sviluppano un reticolo di ife esterne che esplora il terreno circostante ed assorbe elementi nutritivi ed acqua.

Nei prati le condizioni di sviluppo stabile si perdono dopo tempo a causa delle operazioni di taglio, dei disturbi da calpestio, dei danni da parte di stress biotici ed abiotici, ecc., e quindi l’introduzione dell’inoculo micorrizico andrebbe ripetuto nel corso della stagione per fornire sempre la massimizzazione dell’esplorazione del terreno e l’utilizzo ottimale delle risorse contenute. In un piano di manutenzione di buona qualità ripetere 4-5 volte/anno la distribuzione di Myko Power renderebbe il sistema stabile ed efficace. Data la sua formulazione, Myko Power permette un’erogazione anche sovra chioma nel caso dei manti erbosi con ricaduta immediata nel terreno e successiva colonizzazione dell’area: non è quindi indispensabile interrare Myko Power per renderlo attivo.

Myko Power è sempre un prodotto naturale, innocuo per l’uomo e benefico per l’ambiente, inquadrato come fertilizzante, con IVA agevolata al 4% e che non necessita di alcuna autorizzazione all’acquisto e all’uso ed è presente nei formati da 500 e da 125 g per fornire le corrette risposte sia per le grandi superfici e sia per i piccoli giardini ornamentali con praticità ed economicità d’uso.

  • Quali sono le dosi di utilizzo di Myko Power?

UTILIZZABILE TUTTO L’ANNO

Per trattamenti radicali: 20-40 g/100 mq diluiti in 10-20 litri d’acqua